Tour del Mar Morto e deserto della Giudea

Inizio subito con il dirvi che questo è uno dei miei tour preferiti😊.
La prima tappa sarà Masada (a circa un’ora e mezza di macchina da Gerusalemme). Una volta arrivati saliremo con la funivia sopra la roccaforte, dichiarata patrimonio dell’umanità nel 2001. Qui il tempo si è fermato a poco meno di 2000 anni fa. La fortezza, costruita dal Re Erode, fu l’ultimo baluardo della ribellione giudaica contro i romani. I resti sono per lo più concentrati nella parte Nord, tra cui spiccano per magnificenza , bellezza e conservazione: il palazzo reale, i 29 magazzini e le terme. Ma i ritrovamenti più toccanti sono stati quelli semplici e meno grandiosi lasciatici dai sicari, tramite i quali possiamo capire la fine della rivolta ebraica, avvenuta proprio con la caduta di Masada, aiutati anche dai passi del libro scritto da Giuseppe Flavio, storico del periodo, “Guerra giudaica”. 
Proseguiremo verso Ein Ghedi, oasi naturale nel cuore del deserto, dove sarà possibile rinfrescarsi in una delle tante piscine naturali di acqua dolce.
Prossima tappa: il sito archeologico di Qumran! Proprio sopra di esso, nelle tante grotte collocate sul dirupo sovrastante la costa Occidentale del Mar Morto, sono stati ritrovati, alle fine degli anni 40, i primi manoscritti su pergamena risalenti al I secolo a.c.
Per chiudere in bellezza la giornata non rimane che “galleggiare” nelle acque del Mar Morto e usufruire dei tantissimi benefici che questo lago salato ci offre!
2018-11-21T09:28:34+00:00